massaggi tantrici

Sei un professionista dei massaggi tantrici e stai cercando nuovi clienti?

Allora, per poter svolgere al meglio il tuo lavoro e portare benessere a chi ripone in te la sua fiducia, dovresti effettuare una selezione dei clienti, così da poter lavorare serenamente.

Come operatore olistico operante nel settore della medicina non convenzionale, sei in grado di applicare con ogni singolo cliente un codice etico basato su onestà, lealtà e integrità che ti permette di relazionarti con lui in modo da prestare un servizio di qualità, improntato sul benessere e il relax.

È chiaro che l’attenzione e la meticolosità lavorativa con cui si conducono e si effettuano i massaggi tantrici deve essere ben percepita dal cliente, il quale deve assumere sempre un comportamento adeguato e decoroso.

Ecco in quali tipologie di clienti puoi imbatterti e come puoi selezionarli per svolgere al meglio i massaggi tantrici.

Massaggi tantrici: il cliente ideale

La richiesta di massaggi tantrici è decisamente in crescita.

L’avvicinarsi alle discipline orientali del benessere e del relax di nuove fasce della popolazione, in tutto il mondo, è dovuta a dei ritmi di vita quotidiana sempre più frenetici, che non permettono di “staccare la spina” e riposare adeguatamente.

Proprio per questo, la clientela del massaggiatore tantrico può essere davvero variegata ed è necessario saper gestire ogni tipo di situazione.

Ma quali caratteristiche possono avere i clienti e come riconoscerli per saperli gestire al meglio?

  • Cliente Neofita: non ha mai effettuato un massaggio prima di quel momento, non conosce la materia e prova per curiosità. Il vero massaggiatore dimostrerà tutta la sua professionalità facendogli cambiare idea.
  • Cliente Timido: ha sempre sentito parlare di massaggi tantrici, si è informato in rete, ma non ha mai avuto il coraggio di provare. Ha ancora tabù, ma se si è recato da te e gli offri un servizio all’altezza delle sue aspettative, potrebbe diventare un cliente fedele.
  • Cliente Indeciso: vuole avere tutte le informazioni possibili prima di prendere una decisione per paura di sbagliare. Di fronte a questo tipo di cliente, dove si evince la necessità di infondere fiducia, bisogna cercare di accontentare le richieste, accompagnando ogni manovra con una spiegazione.
  • Cliente Rilassato: il più soddisfacente per un massaggiatore tantrico. È un cliente che arriva al massaggio consapevole di quello che deve fare e soprattutto con un atteggiamento positivo. Il lavoro con lui è molto facile e permette addirittura di sperimentare e proporre nuove tecniche.
  • Cliente Superbo: è un cliente emotivamente impegnativo. Si sente abbastanza preparato da dispensare consigli al professionista. Ovviamente, bisogna gestirlo in maniera intelligente, giocando di strategia e dimostrando, nella pratica e non solo a parole, che si trova davanti ad un esperto che è perfettamente in grado di offrirgli il servizio che si aspetta.

Noi di Tantralux sappiamo quali situazioni spiacevoli si possono verificare, a volte. Per questo, abbiamo predisposto un sistema di valutazione dei clienti!

Così, prima di accettare un lavoro, potrai leggere le esperienze di altri massaggiatori che, prima di te, hanno avuto a che fare con quel cliente, in modo da avere tutte le informazioni che ti servono per decidere di effettuare la tua prestazione o meno.

Vuoi provare subito?

REGISTRATI SU TANTRALUX

e pubblica un annuncio.

sito annunci erotici

 

 

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *